Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici che non necessitano di consenso. Non raccogliamo altri dati personali sulla vostra navigazione. Se volete saperne di più andate alla pagina Cookie Policy

piazza capizucchi

La caratteristica principale di questa piazza è quella di mantenere intatto il fascino dei tempi passati, che si respira appena vi si mette piede. Un viaggio a ritroso nel tempo, dunque, dove i richiami della nostalgia si coniugano con la grazia del presente: una breve sosta in questo luogo così silenzioso e sereno serve a distendere la mente lasciandosi immergere nell'atmosfera del buon tempo antico. Piazza Capizucchi è situata alle spalle di piazza Campitelli, con la quale condivide il palazzo Capizucchi (nella foto sopra) dal quale prende il nome. La facciata costituisce il lato posteriore dell'edificio e si presenta in gran parte identica alla principale (che si affaccia appunto su piazza Campitelli), con un bel portone sormontato da un balcone con porta-finestra. Le finestre del piano nobile sono sormontate da timpani spezzati con ovali che, dalla porta-finestra verso destra, racchiudono una finestrella, mentre i restanti verso sinistra sono murati.

palazzetto altieri
1 Palazzetto Altieri


Il lato destro della piazza è chiuso dal seicentesco palazzetto Altieri (nella foto 1) con un bel portale ad arco e decentrato rispetto ai quattro piani che si elevano tra due fasce marcapiano, molto semplici con finestre riquadrate, diverse delle quali murate; molto sporgente il cornicione. Sulla destra è situato un fabbricato secondario che arriva fin quasi all'altezza del secondo piano, al quale si appoggia attraverso una galleria sovrastante un arco.