Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza ed offrire servizi in linea con le tue preferenza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla pagina Cookie Policy.

Su, me faccia stirà la biancheria,
dia confidenza a chi je pare e piace;
nun me faccia inquietà, me lassi in pace;
la pianti, signorino, vada via...

Che straccio de vassallo, mamma mia!
No, levi quela mano, me dispiace,
se no lo scotto, abbadi, so' capace...
Dio, che forza che cià! Gesummaria!

Un bacio?... È matto! No, ché chiamo gente;
me lo vô dà pe' forza o per amore!
Eh! je l'ha fatta! Quanto è prepotente!

Però... te n'è costata de fatica!
Dimme la verità: co' le signore
'sta resistenza nu' la trovi mica!

ROMASEGRETA.IT
ONLINE DAL 16/02/2003
----------------------------

Questo sito è stato realizzato anche grazie alla pazienza di Rita

giweather joomla module