Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza ed offrire servizi in linea con le tue preferenza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla pagina Cookie Policy.

Che sserve che nun piovi, e che la neve
nun vienghi a infarinà ppiù le campaggne?
Tanto 'gnisempre a casa mia se piaggne,
tanto se sta a stecchetta e nun ze beve.

Er zor paino, er zor abbate, er greve,
in sti giorni che qui sfodera e sfraggne:
antro peddío che a ste saccocce caggne
nun ce n'è né dda dà né da riceve!

Ma ssi arrivo a llevà lo stelocanna,
Madonna! le pellicce hanno da êsse
da misurasse co la mezza canna!

Allora vedi da ste gente fesse,
co tutta la su boria che li scanna,
le scappellate pe vviení in calesse!

17 febbraio 1830

ROMASEGRETA.IT
ONLINE DAL 16/02/2003
----------------------------

Questo sito è stato realizzato anche grazie alla pazienza di Rita

giweather joomla module